153 aziende di giardinaggio
PREVENTIVI GIARDINAGGIO GRATIS
timer
Risparmia fino al 40% in 1 minuto
Gratis, no obblighi Aziende fidate

Piante da interno

Le piante da interno sono un’ottima soluzione per portare il tuo giardino in casa e valorizzare ogni stanza contribuendo, inoltre, a purificare l’aria che respiri. Continua a leggere l’articolo per maggiori informazioni e consigli utili su come scegliere le tue piante da appartamento.

piante da interno

Quali sono i prezzi delle piante da interno?

Le piante da appartamento non sono molto costose. Consulta la seguente tabella per avere un’idea generale dei prezzi.

Come vedi, ogni tipologia di pianta ha prezzi diversi. Inoltre, bisogna considerare anche il materiale utilizzato per la loro cura, come il terriccio o la ghiaia, ma anche i vasi ed eventuali attrezzi. Se vuoi progettare il tuo giardino interno e avere delle piante sempre in salute, chiedi consiglio ad un esperto. Ricevi fino a 5 preventivi gratuiti e personalizzati da giardinieri della tua zona. Basta compilare la scheda con il tuo CAP e confrontare le offerte comodamente da casa. In questo modo, risparmierai fino al 40% sul costo finale del tuo progetto.

Piante da internoPrezzo
Carnivore11 - 17 €
Orchidee 22 - 35 €
Piante Grasse 8 - 16 €
Bonsai (vaso da 16cm)20 - 35 €
Terriccio (50L)2 - 4 € cad.
Ghiaia (1.5L)4 - 8 € cad.

Le piante d’appartamento per purificare l’aria

Le piante sono un ottimo elemento per rendere le stanze più accoglienti e dare un tocco di colore ad ogni ambiente. Tuttavia, hanno anche un ruolo importante perché contribuiscono a pulire l’aria. Attraverso la fotosintesi clorofilliana, infatti, le piante da interni sono in grado di assorbire anidride carbonica e rilasciare ossigeno. Inoltre, molti esemplari, come il ficus, la palma di bambù e l’aloe, riescono a neutralizzare le sostanze organiche volatili (VOC), contrastare l’umidità ed eliminare i cattivi odori. È, quindi, sempre consigliato avere del verde in casa.

Quali piante scegliere per l’interno?

Anche se non sei un esperto di giardinaggio, potrai realizzare facilmente un piccolo angolo verde nel tuo appartamento. Solitamente, per la casa si preferiscono delle piante di origine tropicale, provenienti dal Sud America o Asia, perché il loro clima ideale è mite e richiedono molta luce ma non diretta. Vivono, quindi, bene nelle nostre abitazioni. Puoi scegliere tra diverse tipologie come, ad esempio:

  • le carnivore
  • le orchidee
  • le piante grasse
  • i bonsai

piante da interno

Piante carnivore

Coltivarle è molto facile perché hanno poche esigenze. Per far crescere una pianta carnivora nel modo corretto in casa ricorda di darle sempre acqua demineralizzata e tenerla sempre bagnata. Non dimenticare, quindi, di lasciare dell’acqua nel sottovaso. È sempre meglio posizionarle vicino alle finestre, in modo che possano godere del sole. Se le temperature non sono proibitive, quanto è bel tempo spostale temporaneamente sul balcone o in giardino. Infine, procedi al rinvaso solo quanto le radici ha occupato lo spazio che aveva a disposizione: questo intervento causa, infatti, molto stress alla pianta ed è bene effettuarlo solamente quando strettamente necessario.

Orchidee

Queste piante sono molto delicate e spesso risulta difficile mantenerle in vita a lungo. Tuttavia, se si seguono alcune regole, diventano l’ideale per gli interni. Essendo piante tropicali e, quindi, abituate ai climi della foresta, necessitano di caldo e umidità per crescere in modo sano. È importante, però, non dare troppa acqua, ma annaffiare la pianta solamente quando il terriccio è asciutto. Di tanto in tanto, è possibile immergere l’intero vaso nell’acqua e lasciarla per una notte. Un altro intervento fondamentale per la corretta crescita è la pulizia delle foglie. La polvere, infatti, può ostruire l’assorbimento della luce e, quindi, causare la morte della pianta.

Le piante grasse

Questa tipologia è la preferita da chi non ha il pollice verde. Richiedono, infatti, pochissime cure e sono belle e resistenti, ideali per un appartamento. A seconda della sua crescita, in verticale o a cascata, e della tipologia scelta, dovrai posizionarla nel luogo più adatto, in cui possa godere della luce non diretta e della giusta temperatura. È importante scegliere un luogo poco arieggiato: le piante grasse, infatti, non sopportano il freddo e le correnti. Richiedono pochissima acqua, ma regolarmente, soprattutto nei mesi estivi e se sono esposte al sole. Procedi all’annaffiatura attraverso immersione o spruzzando l’acqua sulla pianta: renderà l’operazione più semplice ed efficace.

piante da interno

I bonsai per interno

Queste piante possono essere coltivate in appartamento, ma necessitano di molta cura e attenzioni particolari. Per farli crescere in modo sano ci sono tre principali elementi da considerare:

  • la luce;
  • l’irrigazione;
  • il periodo di dormienza.

I bonsai hanno bisogno di luce diretta. Spesso, però, posizionarla vicino a una finestra non è abbastanza. Inoltre, la vicinanza al vetro potrebbe uccidere la pianta per l’eccessivo calore. Per risolvere questo problema, utilizza delle lampade solari per piante da interno, che fornisce la giusta quantità di luce e permetterà al tuo bonsai di crescere in salute.
Importante anche l’irrigazione dei bonsai da effettuare solamente quando il terriccio è secco. Per capire se è il momento giusto, usa un bastoncino per spostare lo strato superficiale della terra e controllare se è asciutta. La quantità di acqua da somministrare, inoltre, dipende da diversi fattori come, ad esempio, la temperatura interna, la luce e l’umidità.
Infine, un altro problema dei bonsai da interno è il periodo di dormienza. Questo permette alla pianta di riposare quando arrivano le temperature più fresche e dura circa cinque o sette settimane. Le piante da appartamento, anche quelle sempreverdi, solitamente saltano questa fase: tuttavia, è molto importante per la loro salute. Dal momento che il nostro clima non è proibitivo, potrai posizionare il tuo bonsai su un balcone o in giardino per farlo entrare nella fase di dormienza. Queste piante, infatti, resistono bene a temperature molto basse, fino a meno 20 gradi.

Perché consultare un giardiniere?

Le piante da appartamento sono spesso facili da curare. Tuttavia, è sempre utile chiedere consiglio ad un giardiniere per scegliere le tipologie adatte per abbellire la tua casa, tenendo in considerazione anche il tempo che potrai dedicare al giardinaggio fai da te. Se desideri progettare un’area interna ben definita dove posizionare le tue piante, l’aiuto di un esperto sarà necessario per ottenere i migliori risultati.

piante da interno

Ricevi dei preventivi gratuiti e progetta le tue piante da interno!

Adesso che hai tutte le informazioni sulle piante da interno, contatta gli esperti e realizza il tuo progetto. Compila la nostra scheda per ottenere facilmente e in poco tempo fino a 5 preventivi gratuiti e personalizzati da ditte della tua zona. Richiede due minuti e ti permette di confrontare le offerte comodamente da casa. Ricordati dei nostri consigli e scegli lo specialista più adatto a te. Utilizzando i nostri servizi, risparmierai fino al 40%.

Piante da interno
Vota questo articolo