153 aziende di giardinaggio

PREVENTIVI GIARDINAGGIO GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Pavimentazione giardino

La pavimentazione per il giardino è un elemento importante da scegliere con attenzione. Bisogna, infatti, valutare diverse variabili a seconda delle proprie esigenze. Continua a leggere l’articolo per maggiori informazioni e consigli utili.

pavimentazione giardino

I prezzi della pavimentazione da giardino

Le pavimentazioni per esterni non sono molto costose. Per farti un’idea dei prezzi a seconda dei diversi materiali, consulta la seguente tabella.

Materiale pavimentazionePrezzo al mᒾ posa esclusa
Calcestruzzo 13 - 15 €
Pvc 10 - 13 €
Gres porcellanato8 - 10 €

Oltre ai materiali, altri elementi che influenzano il costo sono la preparazione della base o il tempo necessario per la posa. Per conoscere il prezzo esatto per la tua pavimentazione da giardino contatta un giardiniere esperto nel settore. Ricevi fino a 5 preventivi gratuiti e personalizzati in un giorno lavorativo. Compila la scheda con il tuo codice postale e confronta le offerte, il tutto comodamente da casa. Scegli quella più conveniente e risparmia fino al 40% sul costo finale del tuo progetto.

Come scegliere la pavimentazione giusta?

Per scegliere il materiale giusto per i pavimenti da giardino bisogna tenere in considerazione principalmente due caratteristiche:

  • la resistenza;
  • la durevolezza.

Soprattutto se si decide di coprire un’area molto grande, è importante assicurarsi che le piastrelle siano resistenti sia al carico sia agli agenti atmosferici. Le esigenze cambiano anche a seconda della zona in cui vivi. Se sono presenti grandi quantità di piogge o sbalzi di temperatura, la pavimentazione dovrà essere particolarmente spessa e resistente per non essere danneggiata. Questa caratteristica è legata alla durevolezza della copertura: se è di qualità e viene installata nel modo corretto, potrai essere sicuro di non dover intervenire con lavori di manutenzione intensivi. Per questi motivi è sempre meglio affrontare un investimento iniziale ed avere un lavoro con materiali di qualità.

I materiali per la pavimentazione da giardino

Quando scegli una copertura per l’area verde di casa bisogna considerare diverse opzioni. Quelle più consigliate sono le seguenti:

  • pavimentazione in calcestruzzo autobloccante;
  • pavimentazione in gres porcellanato;
  • pavimentazione in pvc.

La prima è una tipologia molto utilizzata perché possiede delle ottime proprietà fisiche. Viene, infatti, scelta principalmente per aree sottoposte a carichi pesanti. È l’ideale, ad esempio, se vuoi creare una zona per il parcheggio dell’auto in giardino. I blocchi in calcestruzzo sono anche un’ottima scelta estetica, perché è possibile realizzare diversi disegni a seconda dei tuoi gusti. Inoltre, la posa è facilitata dalla tecnica a “secco” che prevede la disposizione dei mattoni su sabbia naturale, senza utilizzo di collanti.
Quelle in pvc, invece, sono le più economiche ma bisogna assicurarsi che siano resistenti e adatte alla pavimentazione esterna. Esistono in diversi colori e formati e possono essere facilmente adattate allo stile del giardino. Tendono ad essere fragili, ma con la giusta posa e un’attenta manutenzione possono durare fino a 10 anni.
Il gres porcellanato, infine, è un materiale ampiamente usato sia per interni che per esterni. In quest’ultimo caso, lo spessore delle piastrelle deve essere maggiore per garantire la resistenza necessaria. Esistono tipologie in simil marmo o in pietra che ti permettono di ottenere lo stile che preferisci.

pavimetnazione giardino

L’importanza della base di appoggio

Il primo passo per realizzare una pavimentazione da esterno è la preparazione del fondo, che deve essere spianato e compattato nel modo opportuno. Se si procede ad una posa a secco, non occorrerà fare altro, mentre se la pavimentazione prevede l’uso di collanti, bisogna procedere alla stesura di una base, solitamente in pietrisco, che permette il drenaggio dell’acqua piovana. Per evitare ristagni, è necessaria una pendenza di circa il 2%. Se necessario, procedi anche alla disposizione di un ultimo strato in sabbia che servirà da letto per la pavimentazione. Tuttavia, bisogna preparare una base di appoggio diversa a seconda del materiale scelto. Per realizzare tutto questo nel modo migliore affidati ad un esperto del settore che possa consigliarti ed effettuare il lavoro nel minor tempo possibile.

Posso usare il legno per i pavimenti da giardino?

Se vuoi utilizzare il legno per gli ambienti esterni esistono delle tipologie adatte che non si rovinano se esposte al sole o alla pioggia, l’ideale per ogni giardino ma in particolare per il bordo piscina. Questa tipologia di pavimentazione va posata su una base composta da ghiaia e sabbia, opportunamente pressata con un rullo per rendere la superficie stabile nel tempo. Come per gli altri tipi di pavimentazione, è necessaria una pendenza per lo scolo delle acque, molto importante in questo caso perché eviterà ristagni e ne determinerà la durata del legno. Esistono anche tipologie di pannelli in legno che presentano una base di supporto e che possono essere direttamente applicati sul terreno. È però sempre necessario avere un fondo stabile, in modo da evitare problemi col passare del tempo, oppure posarli su un prato. Questa tipologia di pavimentazione è da evitare se vuoi realizzare un vialetto o un’area per il parcheggio in giardino. In questi casi è meglio preferire materiali più resistenti, come il calcestruzzo.

pavimetnaizone giaridno

Contatta gli esperti e inizia subito i lavori!

Adesso che hai maggiori informazioni, non ti resta che iniziare subito il tuo progetto. Richiedi l’aiuto di un esperto per la progettazione e realizzazione del tuo giardino. Compila la nostra scheda inserendo il tuo codice postale e riceverai fino a 5 preventivi entro un giorno lavorativo. Confrontali e scegli quello più adatto alle tue esigenze. Risparmierai fino al 40% sul costo finale della tua pavimentazione da giardino!