153 aziende di giardinaggio

PREVENTIVI GIARDINAGGIO GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Piante da giardino

La piante sono un elemento fondamentale del giardino, ma scegliere quelle adatte non è sempre semplice, perché dovrai tenere conto di vari elementi, oltre al tuo gusto personale. Continua a leggere per sapere come selezionare i migliori esemplari per il tuo giardino e i relativi prezzi. 

piante da giardino

Quanto costano le piante da giardino?

Per creare un bel giardino è necessario scegliere una combinazione di piante di vario aspetto, verdi e fiorite, adatte alle tue esigenze. Nella tabella seguente, puoi trovare qualche esempio di diverse tipologie.

Tipologia  Prezzo per una pianta
Alberature
Quercia e ligustro 40 - 50 €
Acero 15 - 20 €
Magnolia 50 - 55 €
Piante striscianti
Ginepro

8 - 20 €
Cotonastro 8 - 10 €
Piante a cespuglio10 - 20 €

Assicurati che il prezzo finale comprenda anche la manodopera dei giardinieri e l’assistenza durante l’attecchimento, generalmente intorno ai 40 – 50 €.
Un lavoro fatto bene deve prevedere anche la sistemazione del terreno superficiale e le iniziali potature, fondamentali per la crescita della pianta. Hai un’idea per arricchire il tuo giardino con piante e cespugli, ma non sai come realizzarla e quanto potrebbe costare? Chiedi aiuto alle ditte di giardinaggio che operano nella tua zona attraverso la scheda presente sul nostro sito. Riceverai, in massimo un giorno lavorativo, fino a 5 preventivi relativi all’intervento da te richiesto. Confrontali per scegliere quello più conveniente e adatto alle tue esigenze.

Quali piante da giardino scegliere: caratteristiche tecniche

Prima di decidere quali alberi andranno a completare il tuo spazio verde, tieni conto di una serie di fattori:

  • dimensioni: le piante troppo grandi non sono adatte ad un giardino piccolo o di medie dimensioni;
  • tipo di terreno: argilloso, limoso, sabbioso, torboso o umifero;
  • relativo grado di acidità (ph) del suolo;
  • esposizione alla luce: non tutti gli alberi hanno bisogno della stessa quantità di sole;
  • condizioni climatiche: in particolare la presenza o meno del gelo durante l’inverno e la sua intensità, oltre alla piovosità e direzione del vento in relazione alla fascia climatica di appartenenza, all’altitudine e alla eventuale vicinanza ad uno specchio d’acqua;
  • coesistenza tra piante diverse: gli esemplari che scegli dovranno avere caratteristiche agronomiche simili, soprattutto se sono vicini;
  • contesto paesaggistico: il giardino sembrerà più grande se inserito in maniera omogenea nel contesto che lo circonda.

In caso di incertezza, per ottenere un risultato ottimale anche nel lungo termine, consultati con giardinieri professionisti.

piante da giardino

Funzione ed estetica

Una volta che ti sono chiare le caratteristiche di base del tuo giardino, potrai scegliere tra moltissime piante diverse. Oltre al tuo gusto personale, tieni conto anche dell’effetto estetico finale, ma soprattutto della funzione che dovranno avere.
Vuoi ottenere un effetto decorativo? Considera soprattutto la tipologia di foglia, le dimensioni massime che l’albero raggiungerà in estensione ed altezza, ma soprattutto la durata e la qualità delle fioriture.
Se preferisci un albero che faccia ombra, la chioma dovrà essere abbastanza fitta, come quella della betulla o della quercia.
Preferisci gli alberi da frutto? In genere hanno una buona resa anche in un giardino piccolo, senza bisogno di coltivazioni estensive.
Richiedono, però, un impegno maggiore e cure specifiche, una potatura particolare, un’esposizione corretta e una costante protezione dal vento. Alcuni sono autoimpollinanti, mentre altri hanno bisogno di specifici agenti esterni per poter fruttificare.

Riassumendo, le piante da giardino si possono scegliere in relazione a:

  • specie (aghifoglie, latifoglie, miste);
  • estetica (la composizione del bello).
  • scopo che vuoi ottenere (ombra, godere delle fioriture, averne dei frutti).

Piante da giardino sempreverdi o caduche?

Le piante a foglia persistente costituiscono la struttura portante di un giardino e creano uno sfondo uniforme in ogni periodo dell’anno. Per questo motivo devono essere le prime ad essere inserite nello spazio verde.
Non escludere l’idea di avere piante sempreverdi se lo spazio a tua disposizione è poco. Di solito sono di grandi dimensioni, ma si trovano anche specie più piccole, con rami e fusto legnosi o a forma di cespuglio.
Vengono anche utilizzati per delimitare i giardini, come macchie isolate in mezzo al prato oppure come siepi per separare una zona dall’altra. In genere si piantano in primavera o in autunno e si acquistano in vaso, non a radice nuda.

Progettazione del giardino

Quando scegli le piante, tieni sempre presente che dovranno armonizzarsi tra loro. La chiave per ottenere un risultato finale gradevole è partire da un progettettazione semplice e arricchirla piano piano. In genere, si inizia dagli elementi più importanti (alberi, arbusti e siepi) e, successivamente, si posizionano quelli più piccoli (erbacee e bulbose) negli spazi rimanenti. Esistono specifiche regole stabilite per garantire la sicurezza delle abitazioni e la suddivisione dei terreni, per evitare sconfinamenti. Gli alberi più grandi devono trovarsi ad almeno 6 metri di distanza dagli edifici circostanti, per non danneggiare le fondamentae dai tre metri al metro e mezzo dal confine con il terreno adiacente.

piante da giardino

La messa in opera

Una volta deciso come strutturare il giardino e quali piante inserire, è il momento di procedere con la messa in opera. A seconda della pianta, deve essere scelta una tecnica specifica. Generalmente si procede con il travaso e, solo in alcuni casi, con la semina vera e propria. Solitamente, i giardinieri professionisti seguono anche la crescita degli alberi nei primi mesi.

Manutenzione

Non tutte le piante hanno bisogno di ricevere le stesse cure. Alcune sono a crescita lenta, come l’agave, e non hanno bisognodi molti interventi. Le specie più delicate, come siepi o roseti, invece, hanno bisogno di una potatura frequente e di una protezione adeguata durante l’inverno. Considera anche il tempo che hai a disposizione e l’investimento che sei disposto a fare per prenderti cura delle tue piante.
Se hai ancora dubbi, parlane direttamente con un giardiniere esperto che ti potrà aiutare nella scelta delle piante adatte.

Progetta insieme a noi il tuo giardino

Non sai che tipo di piante selezionare per il tuo giardino? Per fare la scelta giusta, consulta gli esperti del settore. Compila la scheda presente sul nostro sito e, in massimo 24 ore, potrai ottenere fino a 5 preventivi per il tuo progetto. Confrontandoli, sarai tu a selezionare quello che ti convince di più e a risparmiare fino al 40% sul costo del lavoro finale.